L'estate dei tuffi, di Sara Stridsberg e Sara Lundberg

Le difficoltà di un papà viste attraverso gli occhi di sua figlia

Creato da:
Genny
Sei in: Bibliografie
Ultimo aggiornamento: 03/07/2024
L’estate dei tuffi è un’estate diversa, sicuramente non di quelle leggere e spensierate che ci si aspetterebbe osservando la splendida illustrazione di copertina di questo albo che riserva ai lettori ben’altro tipo di storia. La protagonista, una bambina di nome Zoe, sta vivendo alcuni cambiamenti familiari determinati dal ricovero del padre in una struttura di cura. Lei e la madre gli fanno visita costantemente ma lui ad un certo punto le rifiuta, vuole restare da solo. Arriva l’estate e Zoe continua a recarsi comunque all’ospedale e diventa così amica di un’altra paziente; si incontrano in giardino sotto gli alberi, stanno sdraiate al sole a guardare il cielo, immaginano di fare dei tuffi e di girare il mondo a nuoto. Ma poi quando l’estate sta per finire qualcosa di inaspettato accade e riaccende la speranza.
Una storia capace di regalarci uno sguardo bambino su un tema per nulla facile come quello della depressione. Dai pensieri e dalle domande di Zoe traspaiono le sue emozioni, come il vuoto, la mancanza, il disorientamento, la paura della perdita, ma anche la bellezza del tempo dell’attesa e la forza della speranza. Un albo per tutti, capace di suonare le corde del cuore.
copertina L'estate dei tuffi

L'estate dei tuffi

/ Sara Stridsberg, Sara Lundberg
È la piccola protagonista a raccontare del suo papà che non riusciva più ad essere felice. Una stor...
To top

Ricerca

Visualizza

Eventi / Avvisi

Bibliografie

Percorsi tematici

Ricerca semplice

Visualizza

Ricerca per area

Visualizza

Ricerca strutturata

Visualizza