L'antichità greca e romana, di Anna Chiaiese e Caterina Di Paolo

Altri sguardi, nuovi racconti

Creato da:
Alice
Sei in: Bibliografie
Ultimo aggiornamento: 22/01/2024

"Da parte mia, rifletterò sul metodo che consiste nell’andare verso il passato con le domande sul presente, per ritornare verso il presente col bagaglio di ciò che si è compreso nel passato."
Nicole Lourax, Éloge de l’anachronisme en histoire

Nella prima pagina del volume ci viene presentata Cliò, una ragazzina che vuole diventare una storica, sin da quando era bambina. Parlando in prima persona, ci dice che il nome Cliò era anche quello della musa della storia. Ma chi erano le Muse? Innanzitutto erano nove ed erano le figlie di Zeus, dee molto antiche che proteggevano le scienze e le arti. Cliò ci spiega cos’è per lei la storia. Usa due parole: MEMORIA e INCHIESTA. Per storia intende il ricordo del passato, il quale non deve essere statico e fisso, ma soggetto ad una continua indagine. Ciò significa non solo scoprire cose nuove, ma anche guardare con occhi diversi quelle che abbiamo già scoperto e che pensiamo di conoscere. La ragazza cita la storica francese: Nicole Loraux, la quale ha corretto alcune false convinzioni e scoperto cose sorprendenti. Uno storico o un archeologo quando si approccia allo studio di un determinato fatto storico deve essere una sorta di investigatore NEUTRALE. Sicuramente avrà di fronte a sé delle FONTI, sia scritte sia quelle che compongono le città e che riempiono i nostri musei. Il problema maggiore è che entrambe sono fatte da esseri umani, soggette quindi ad un’opinione di chi le scrive o le costruisce. Ecco che il lavoro dello storico o dell’archeologo sarà quello di interpretare le fonti e distinguerle secondo quelle neutrali, che può essere un edificio, e quelle interpretabili, ossia un basamento di un tempio oppure un’iscrizione su una determinata battaglia, filtrare il vero dall’inventato e dare una versione della storia che sia la più veritiera possibile. A volte può succedere che una teoria può essere confutata con nuove scoperte e nuove interpretazioni. Per fare un esempio di quanto detto, Lourax, l’eroina della nostra Cliò, confutò la teoria secondo la quale nel mondo classico le donne non contassero nulla. Per la Lourax parlare di storia senza citare il ruolo della donna, è conoscerla a metà. Si deve precisare che le opere scritte da donne e arrivate dall’antichità fino ai nostri tempi sono pochissime e quelle che parlano di donne sono spesso scritte da uomini. Con Cliò e Nicole, in questo volume, scopriremo la vita e le imprese di alcune donne dell’antichità che ci hanno lasciato tanto, rinunciando anche a tanto: Saffo, Aspasia, Arsinoe, Turia e altre.


Il volume fa parte della collana Storie nella Storia, a cura della SIS-Società Italiana delle Storiche.

L’editore Settenove è una casa editrice che ha come obiettivo la prevenzione della violenza di genere, l’uso di nuovi linguaggi senza stereotipi e la lotta per i diritti e il rispetto.

 

 

Consigliato da
Alice
A volte i migliori libri si scoprono per caso. Un giorno stavo sistemando la zona ragazzi, normalissima cosa nel mio lavoro, e vidi sull’espositore delle novità questo titolo. Attirò la mia attenzione in particolare il titolo in sé del volume, per un semplice fatto, parlava di argomenti che avevo studiato io all’università. Un libro per bambini che parlava del meraviglioso mondo dell’antichità. Volevo sfogliarlo e leggerlo. La sorpresa fu enorme, non era un semplice libro sull’antichità ma un volume che parlava di quelle persone meno note al pubblico, che però hanno sacrificato tanto e dato ulteriormente tanto al mondo: le donne. L’argomento è veramente considerevole e importante, tanto che leggendo l’abstract mi colpì il concetto che la storia è stata fatta sia da uomini che da donne, ma da che mondo è mondo si conoscono meglio le imprese di uomini che quelle di donne. Le imprese di quest'ultime o sono state completamente dimenticate oppure relegate un angolo nascosto della storia. Come affermano le autrici, la storia è fatta da entrambi e per conoscerla totalmente è necessario raccogliere una massa di informazioni sulla vita di entrambi i generi, e in alcuni casi anche ad arrivare a riscrivere la storia dell’umanità.
A mio parere anche la struttura del volume è molto importante: esiste un’introduzione intitolata Storia, indagine e memoria in cui si descrive, come già detto, alcuni concetti che sono alle basi del lavoro di un archeologo o di uno storico, poi successivamente la vita di una singola donna costituisce un capitolo. Nel testo sono presenti parole in carattere maiuscolo, come per esempio: fonti, epigramma, pòlis, res publica ecc, termini particolari che molto spesso non sono utilizzati nel linguaggio comune. Da questi termini partono delle frecce con il significato della parola. Ho letteralmente amato questo aspetto del volume, perché penso che ad un bambino possa nascere la passione della storia, e trattarlo come un piccolo adulto spiegando anche termini di questo calibro possa anche essere un incentivo ad appassionarlo ulteriormente. Aggiungo anche che l’idea delle frecce come mezzo di spiegazione la trovo geniale, perché in fondo tutti noi negli appunti di scuola abbiamo tracciato nelle frecce per scriverci delle spiegazioni che aveva appena dato l’insegnante, quindi la vedo come una sorta di ponte tra i bambini e gli adulti.
Cosa innovativa, inoltre, è l’utilizzo dei Qr code che rimandano a materiale didattico e approfondimenti per insegnati, educatori, educatrici oppure per gli stessi genitori e bambini. Insomma un meraviglioso volume per i più piccoli, grazie al quale, qualche lettore diventerà forse un futuro storico. Chi lo sa!!!
Io personalmente mi sono rivista molto nella protagonista Cliò, la passione per la storia l’ho avuta fin da piccolissima.
copertina L'antichità greca e romana

L'antichità greca e romana

: altri sguardi, nuovi racconti / Anna Chiaiese e Caterina Di Paolo
Per secoli la storia delle civiltà greca e romana è stata raccontata parlando solo di uomini e per ...
To top

Ricerca

Visualizza

Eventi / Avvisi

Bibliografie

Percorsi tematici

Ricerca semplice

Visualizza

Ricerca per area

Visualizza

Ricerca strutturata

Visualizza