Calendario eventi

<< < aprile 2020 > >>
dom lun mar mer gio ven sab
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
Biblioteche
Neruda, regia di Pablo Larraín

Neruda è un film del 2016 diretto da Pablo Larraín.


















Trama


Cile, 1948. Il celebre poeta Pablo Neruda, senatore presso il Parlamento cileno nelle file del Partito Comunista del Cile, a seguito dell'emanazione della famigerata Ley de Defensa de la Democracia, con la quale veniva virtualmente soppressa l'esistenza stessa del Partito Comunista, e la dura repressione di scioperi e proteste sociali in seno al movimento operaio (culminati, addirittura, con l'istituzione di campi di concentramento per i dissidenti e rivoltosi nella remota città di Pisagua), si vede rapidamente messo sotto accusa dal Presidente Gabriel González Videla, che lo incrimina d'alto tradimento per la sua aperta e sdegnata denuncia di tali atti, attraverso il suo ormai celebre discorso, noto come Yo acuso, enunciato durante una seduta del Parlamento. Sono gli anni del Proibizionismo, ed è inaccettabile che il poeta inciti il popolo alla ribellione ed alla resistenza ai soprusi del governo. Il prefetto della polizia, Óscar Peluchonneau, viene dunque incaricato di arrestare il poeta e di umiliarlo pubblicamente. Neruda decide di abbandonare il Paese assieme alla moglie, la pittrice argentina Delia del Carril. Grazie alla collaborazione del Partito Comunista e di alcuni amici, i due, dopo una rocambolesca fuga per tutto il Cile durata ben due anni, riescono a nascondersi nel profondo sud del Paese, nella regione dell'Araucanía, ricoperto di gelo e neve.

Fonte: Wikipedia

Per vedere la scheda del film su Wikipedia clicca qui

Miniatura copertina
Neruda [DVD]Neruda [DVD] / un film di Pablo LarraínE' il 1948 e la Guerra Fredda è arrivata anche in Cile. Al congresso, il Senatore e poeta Pablo Ner...