Biblioteche
Il pinguino che aveva freddo, di Philip Giordano

Vincitore Premio Andersen 2017 come Miglior libro 0-6 anni

Milo è un pinguino che vive al Polo Sud con i suoi genitori, a differenza di tutti gli altri pinguini, che ogni giorno arrivano al bordo della banchisa e si tuffano nell’acqua fredda alla ricerca di cibo, lui ad un certo punto cominciò a sentire freddo. Un giorno si rifiutò di saltare rimanendo tutto il tempo a fissare il ghiaccio, finché gli si avvicinò una balena che gli propose di salire sulla schiena e di partire con lei per un lungo viaggio. Giunsero in un’isola piena di uccelli di tutte le forme e colori. Quando si fece buio il grande pappagallo accompagnò il pinguino sulla cima dell’albero più alto per ammirare il panorama da lassù e nell’occasione il pinguino gli raccontò che da un pò sentiva freddo, così il pappagallo pensò di realizzare per lui, con tutte le piume donate dagli uccelli dell’isola, una lunga sciarpa. Quando tornò a casa nulla era cambiato ma di diverso c’era la sciarpa che lo avrebbe protetto.
Infine un giorno scoprì di non essere l’unico pinguino ad avere freddo.
Un albo ricco di colori, con personaggi ed elementi creati attraverso l’accostamento di forme geometriche. Una storia calma e delicata che racconta di come a volte l’intreccio con realtà diverse possa aiutarci ad affrontare meglio le nostre diversità. 

Destinatari

Miniatura copertina
Il pinguino che aveva freddoIl pinguino che aveva freddo / Philip GiordanoPremio Andersen 2017 come Miglior libro 0-6 anni BRRR... Che freddo! Milo non ha affatto voglia ...