Biblioteche
Il giardino di Matisse, di Samantha Friedman e Cristina Amodeo


Il progetto per questo albo è stato realizzato per volontà della casa editrice del MoMA, The Museum of Modern Art di New York in occasione della mostra su Matisse dal titolo THE CUT OUTS. Il museo ha affidato alla casa editrice Fatatrac la pubblicazione in Italia degli albi illustrati editi in occasione delle sue esposizioni.
 
Questo albo racconta attraverso una meravigliosa esplosione di colori l’ultimo periodo artistico di Matisse caratterizzato dall’uso del collage.
Un giorno l’artista ritagliò casualmente un uccellino fatto di forme semplici, decise di non buttarlo ma di attaccarlo ad una delle pareti della sua casa per nascondere una macchia. Gli sembrava però che il suo uccellino si sentisse solo e ritagliò così altre forme che potessero fargli compagnia, e una dopo l’altra le pareti cominciarono a riempirsi. Si rese conto però che mancava qualcosa alla sua composizione: il colore. Solo aggiungendo infatti le varie tonalità alle sue forme esse cominciarono a prendere vita e a spiccare il volo. All’inizio i suoi ritagli erano piccoli e semplici poi cominciarono a diventare sempre più grandi, con scene famigliari, nature morte. La sua casa si trasformò in uno splendido giardino dove l’artista amava passeggiare.

Un albo molto bello da far scoprire ai più piccoli, utile come strumento per sviluppare varie attività al fine di stimolarli a sperimentare e a giocare con l’arte in tutte le sue forme.. 
All’interno del volume vi sono delle pagine che si aprono a finestra dove troviamo la riproduzione di otto capolavori dell'artista. 

''Mentre le sue forbici correvano sul foglio, fantasticò su come deve sentirsi un uccello quando vola. 
E mentre ritagliava, Matisse si sentì come se anche lui stesse volando.''

Destinatari

Miniatura copertina
Il giardino di MatisseIl giardino di Matisse / Samantha Friedman, Cristina Amodeo"Mentre le sue forbici correvano sul foglio, fantasticò su come deve sentirsi un uccello quando vol...