Biblioteche
Girasole, di Wenxuan Cao

Girasole di Wenxuan Cao, libro della collana Giunti “Bestseller dal mondo”, trasporta il lettore negli anni della Rivoluzione Culturale cinese e l’atmosfera che si respira è quella di un tempo cristallizzato, atavico, in cui la vita degli uomini si misura al ritmo delle stagioni e si fonde con la terra, i campi e il canneto che delimita il villaggio.
Girasole è una bimbetta di sette anni, orfana di madre, che vive con il padre. Mentre lui è a lavorare alla scuola per Quadri, la bimba ama trascorrere le giornate nei pressi del fiume ammirando il villaggio che sorge sull’altra sponda e giocando a distanza con Bronzo, un bambino muto che sta sempre in compagnia del suo bufalo. 
Fin da subito i due provano grande affetto e simpatia, instaurando una forte intesa. Sembra quasi che l’incontro tra Girasole e Bronzo fosse stato scritto nel destino: il nome della protagonista infatti è legato ad una scultura realizzata proprio in bronzo da suo padre, artista, la migliore da lui realizzata e molto apprezzata da tutti.
Un giorno però un tragico incidente strappa il padre all’amata figlia lasciandola completamente sola al mondo. Chi si prenderà ora cura di lei? 
Portata al villaggio di Campodigrano nella speranza che qualcuno la possa o la voglia adottare, nessuno sembra farsi avanti: è una fanciulla deliziosa e per questo i più non si sentono in grado di provvedere a lei degnamente. Sarà proprio la famiglia di Bronzo, la più povera del paese, ad accoglierla impegnandosi al massimo per garantirle un’istruzione e tutto ciò di cui lei ha bisogno.  La miseria e le calamità che affliggono la comunità, anziché scoraggiare i protagonisti, non fanno altro che rafforzare il grande affetto che unisce i cuori di questa famiglia, nella quale la figura saggia e amorevole della nonna ricopre un ruolo portante.
La scrittura fluida di Cao con la sua lentezza narrativa permette al lettore di immergersi nella quotidianità dei due nuovi fratelli e di veder crescere e assaporare il legame speciale che li unisce.
Un romanzo delicato che porta alla nostra attenzione una Cina povera, lontana dalla modernità e dalla vita cittadina, ma che conserva i valori più importanti, quelli della famiglia, dell’onore, del reciproco aiuto e della natura. 

L’autore, Wenxuan Cao, vincitore nel 2016  del Premio Hans Christian Andersen come miglior scrittore, è uno dei protagonisti della nuova stagione culturale del paese. Nato in un villaggio della regione costiera del Jiangsu, ha vissuto sulla sua pelle la povertà e gli anni bui della rivoluzione culturale. 



Miniatura copertina
GirasoleGirasole / Cao WenxuanGirasole, un'orfana di sette anni, viene adottata da un famiglia di poverissimi contadini con un so...