Calendario eventi

<< < aprile 2020 > >>
dom lun mar mer gio ven sab
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
Teatro

Onorata Società - Vajont dopo Vajont

Patricia Zanco
Sabato 8 febbraio 2014 ore 21.00
Teatro Villa dei Leoni

L’onorata società è un carosello negro, degno di una dittatura sudamericana, colletti bianchi e mutande sporche di sangue. Si rapina e si rapisce, si fanno scomparire i corpi, e poi tutti assolti. Si mangia, si beve e si brinda, in nome del profitto e della luce elettrica.
Debosciati perversi corruttori che scannano il fiero pasto, fino a spolpamento definitivo. Un feroce banchetto al quale sono seduti presidenti, vassalli, valvassori, servi e luogotenenti che nella carne affondano i denti. Impuniti ingrassano, unti e volgari: industriali, scienziati, tecnici, avvocati, giudici, commercialisti, professori universitari, notai, giornalisti, funzionari dello stato.
Vajont, 9 ottobre 1963. Precipita una montagna, cade su un bacino idroelettrico: 1910 morti. Fatalità, natura crudele? O calcolo del profitto? Natura violentata, catastrofe inevitabile e prevedibile. Intatta la diga “capolavoro”. Distruzione e morte tutto intorno. E dopo?
L’onorata società è un coro di personaggi, umani e non, frammenti di voci che dalla mezzanotte del 9 ottobre 1963 raccontano la loro versione della tragedia e di quello che ne seguì.
Tragedia? No, questo è un genocidio. La storia del Vajont è la storia di un genocidio, del più feroce e arrogante sfruttamento di una terra che ne uscirà annientata, di una deportazione e di come si possa distruggere, non solo nei corpi ma anche nello spirito, un’intera comunità. Per molte generazioni e forse per sempre. L’onorata società è la testimonianza di come due voci fuori dal coro, una giornalista e un avvocato, Tina Merlin e Sandro Canestrini, abbiano molto da offrire a chi non ha perso la speranza che si possa lavorare per la ricerca della verità, per difendere la dignità della vita e la più impossibile delle utopie: il diritto alla felicità.
Francesco Niccolini

INFORMAZIONI ORARI DELLA BIGLIETTERIA IN VILLA DEI LEONI:

lunedì dalle 15.00 alle 19.00, mercoledì dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00, venerdì e sabato dalle 10.00 alle 13.00 Il 9 novembre solo risposta telefonica

BIGLIETTI dall’11 dicembre 2013

Biglietto intero € 13.00 / ridotto € 11.00
Riduzioni: Under 26/ Over 65 / Soci Coop

La rassegna di prosa aderisce al progetto Giovani a Teatro a € 2,50

In prevendita presso l’Ufficio Teatro verrà applicato un diritto di prevendita di € 1,00

I biglietti sono in vendita anche on line sul sito di pointticket.it

Ultimo aggiornamento
27/01/2014